Il presidente turco Tayyip Erdogan si recherà martedì in visita ufficiale a Teheran, su invito del presidente iraniano Hassan Rohani.

La conferma da parte iraniana della visita, inizialmente prevista per domani, giunge tramite l'agenzia Irna, dopo che nei giorni scorsi le già tese relazioni tra le due potenze regionali sembravano aver avuto un peggioramento.

Erdogan aveva detto che, con la crisi nello Yemen, la crescita dell'influenza iraniana "comincia a darci fastidio, a noi, all'Arabia Saudita e ai paesi del Golfo. Non è tollerabile". Parole che avevano provocato la reazione del ministro degli Esteri Javad Zarif.

Erdogan, in base ad un comunicato congiunto di Ankara e Teheran, dovrebbe incontrare non solo Rohani, ma anche la Guida suprema Ali Khamenei.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.