Navigation

Iran: escursionisti Usa; legale, liberi oggi o domani

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2011 - 11:43
(Keystone-ATS)

Potrebbe avvenire tra oggi e domani la liberazione dei due escursionisti americani da oltre due anni in carcere in Iran con l'accusa di spionaggio, e per i quali il presidente Mahmoud Ahmadinejad aveva annunciato alla stampa nei giorni scorsi un'imminente liberazione. Lo ha detto all'Ansa l'avvocato dei due giovani, Masoud Shafiee, dopo essersi recato stamani presso gli uffici giudiziari.

Qui gli è stato detto di aspettare una telefonata dagli stessi uffici in merito alla liberazione. Interrogato sulla possibilità che questa avvenga già oggi, Shafiee ha risposto: "saranno liberati oggi o domani".

Secondo quanto appreso ieri dall'agenzia Reuters da un rappresentate del ministero degli affari esteri dell'Oman, il locale governo ha intanto inviato un aereo in Iran proprio per prelevare i due e portarli nella capitale Mascate e affidarli all'ambasciata statunitense, nell'eventualità che fossero liberati già entro entro le successive 24 ore.

La notizia della liberazione entro due giorni dei due, i ventinovenni Shane Bauer and Josh Fattal, era stata data a sorpresa del presidente Ahmadinejad martedì in un'intervista a due media statunitensi.

L'avvocato era stato informato presso la Corte d'appello - dove si era recato per seguire il suo ricorso contro la recente sentenza a otto anni di carcere emessa verso i due escursionisti e la loro compagna Sarah Shourd, già liberata da tempo dietro cauzione - del fatto che il rilascio sarebbe avvenuto dopo il pagamento di una cauzione da 500'000 dollari ciascuno. Il giorno dopo la magistratura aveva tuttavia frenato, informando tramite il portavoce che il caso era ancora sotto esame.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?