Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - Tre operai sono morti e uno risulta disperso in un'esplosione avvenuta, per cause ancora sconosciute, in un impianto petrolchimico nel sud dell'Iran. Lo scrive oggi l'agenzia Isna.
L'esplosione è avvenuta ieri sera nel complesso petrolchimico Khark, nella provincia di Bushehr. Altri due operai sono rimasti intossicati da gas e sono stati ricoverati in ospedale in condizioni non gravi.
Un incidente avvenuto il 29 maggio nel campo petrolifero di Naftshahr, nell'ovest dell'Iran, aveva provocato la distruzione di una piattaforma e la morte di quattro persone, dando inizio ad un incendio che era stato spento solo 38 giorni più tardi. Anche in quel caso le cause non sono state precisate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS