Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TEHERAN - Decine di migliaia di persone sono confluite stamane in diversi cortei ufficiali verso la Piazza Azadi, a Teheran, dove a breve è atteso un discorso del presidente Mahmud Ahmadinejad per il 31.o anniversario della rivoluzione iraniana.
Ai giornalisti stranieri non è stato consentito seguire i cortei e quindi non è possibile sapere se l'opposizione, che aveva pianificato di far sentire la sua voce dall'interno delle manifestazioni ufficiali, ha effettivamente messo in atto i suoi progetti.
Tutto intorno alla piazza Azadi e in varie altre aree della capitale è ingente lo spiegamento di forze di sicurezza, sia polizia sia miliziani islamici Basiji, che negli ultimi otto mesi hanno partecipato attivamente alla repressione delle proteste. Tutte le vie d'accesso alla piazza sono stretto controllo degli agenti fin da ieri.
I partecipanti ai cortei ufficiali gridano slogan di sostegno alla Guida suprema, ayatollah Ali Khamenei, oltre che 'Morte a Israele' e 'Morte all'America', sventolando migliaia e migliaia di bandierine nazionali iraniane.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS