Navigation

Iran: giornalisti tedeschi; arriva Westerwelle, vede Ahmadinejad

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2011 - 19:49
(Keystone-ATS)

Il ministro degli esteri tedesco, Guido Westerwelle, è arrivato a Teheran da dove riporterà in patria i due giornalisti tedeschi arrestati in autunno e rilasciati oggi dalle autorità iraniane. Dall' aeroporto di Teheran Westerwelle si è diretto al palazzo della presidenza, dove sarà ricevuto dal presidente dell'Iran, Mahmud Ahmadinejad. Lo rivela l'agenzia Isna.

Westerwelle incontra anche il suo collega iraniano, Ali Akhbar Salehi, e al termine del colloquio i due terranno una conferenza stampa congiunta. I due giornalisti, Marcus Hellwig e Jens Koch, del Bild am Sonntag, erano stati arrestati il 10 ottobre scorso mentre a Tabriz intervistano il figlio e l'avvocato di Sakineh Mohammadi- Ashtiani, la donna iraniana di 44 anni condannata alla lapidazione, con sentenza ora sospesa, per la cui salvezza s'è mobilitata l'Europa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?