Navigation

Iran: Khamenei, Cia e Mossad dietro assassinio scienziato

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2012 - 21:39
(Keystone-ATS)

La guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, ha condannato l'assassinio dello scienziato nucleare iraniano Mostafa Ahmadi Roshan, rilanciando le accuse di responsabilità dell'episodio all'Intelligence americana (CIA) e ai servizi segreti israeliani (il Mossad).

"Questo vile assassinio" è stato commesso "come in altri casi" con "il supporto della Cia e del Mossad", ha detto in un messaggio di condoglianze alla famiglia dell'esperto nucleare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?