Navigation

Iran: Khamenei concede maxi-amnistia per Capodanno persiano

Guida suprema iraniana Ali Khamenei KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2020 - 16:16
(Keystone-ATS)

La Guida suprema iraniana Ali Khamenei ha approvato la proposta del capo della magistratura Ebrahim Raisi di concedere l'amnistia o una riduzione di pena a un significativo numero di detenuti.

La misura verrà attuata in occasione delle celebrazioni per il mese islamico di Rajab e per il Capodanno persiano, i cui festeggiamenti iniziano venerdì.

L'amnistia riguarderà i detenuti che sono stati condannati a oltre 10 anni di carcere e hanno già scontato almeno metà della pena, agli uomini sopra i 70 anni e alle donne sopra i 60 anni che abbiano scontato almeno un quinto della pena e ai condannati a pene inferiori a cinque anni per reati legati alla sicurezza. Lo riporta l'Irna.

Nelle ultime due settimane, Teheran aveva già concesso la scarcerazione temporanea di 85 mila detenuti per contrastare la diffusione del coronavirus nelle carceri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.