Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le divergenze che rimangono con l'Iran in merito ad un accordo sul suo programma nucleare sono "sottili", l'accordo "può essere raggiunto". Lo sostiene il ministro degli Esteri britannico William Hague.

"Le divergenze che rimangono tra le parti coinvolte sono sottili, un accordo storico è a portata di mano", ha detto il ministro degli Esteri britannico durante una conferenza stampa a Istanbul.

Quelle divergenze, secondo William Hague possono essere "colmate con volontà politica e impegno". "È da molto tempo che non si aveva un'occasione così buona per risolvere una delle questioni più serie della politica estera", ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS