Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Iran ha effettuato il primo test di un missile balistico dall'inizio della presidenza Trump, in apparente violazione di una risoluzione Onu. Lo hanno riferito funzionari americani alla Fox News.

Il lancio è avvenuto domenica su un sito a circa 140 miglia ad est di Teheran. Il missile ha volato per 600 miglia prima di esplodere.

La risoluzione Onu n. 2231, seguita all'accordo sul nucleare iraniano, stabiliva che Teheran non avrebbe dovuto condurre test su missili balistici per otto anni. Il primo test del genere, però, era stato già effettuato in luglio. Secondo Teheran, infatti, i test sono legittimi perché i missili non sono progettati per trasportare testate atomiche.

Proprio ieri Trump, parlando con il re saudita Salman, aveva affermato che un test missilistico iraniano sarebbe potuto rientrare in "attività regionali destabilizzanti"

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS