Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I colloqui di ieri a Teheran tra la delegazione dell'Aiea e i rappresentanti iraniani sono stati "utili", e le due parti si incontreranno di nuovo in aprile. Lo ha detto a Vienna il vice direttore generale dell'agenzia Onu per l'energia atomica Tero Varjoranta, parlando di un accordo per "accelerare" il processo di cooperazione ma senza fornire ulteriori dettagli.

La visita di ieri era giunta dopo la disponibilità annunciata già nel novembre scorso da Teheran di far visitare ai tecnici dell'Aiea un sito nella regione di Marivan, per smentire l'ipotesi che servisse per esperimenti di larga scala su esplosivi utili ad un'eventuale uso militare del nucleare.

L'inviato iraniano presso l'Aiea, Reza Najafi, ha detto da parte sua - informa l'Irna - che nell'incontro sono state prese in esame le ultime due questioni rimaste aperte con l'Agenzia Onu ed è stata riaffermata la volontà di collaborare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS