Navigation

Iran: primi risultati confermano vittoria conservatori

Fra i trionfatori della consultazione vi è Mohammad Bagher Qalibaf, ex generale dei Pasdaran ed ex sindaco di Teheran (al centro) (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/VAHID SALEMI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2020 - 14:01
(Keystone-ATS)

I primi risultati sullo spoglio dei voti confermano che le elezioni parlamentari di ieri in Iran porteranno ad un controllo dell'assemblea da parte dei conservatori, secondo quanto riferisce la tv di Stato.

A Teheran le liste dei fondamentalisti si aggiudicherebbero tutti i 30 seggi in palio, su un totale nazionale di 290. Fra i trionfatori della consultazione vi è Mohammad Bagher Qalibaf, ex generale dei Pasdaran ed ex sindaco di Teheran, che molti indicano come possibile candidato alle elezioni presidenziali del prossimo anno per succedere a Hassan Rohani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.