Navigation

Iran: scontri a Teheran e proteste in altre città

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 febbraio 2010 - 10:26
(Keystone-ATS)

TEHERAN - Scontri tra forze dell'ordine e dimostranti dell'opposizione sono in corso a Teheran, mentre altre dimostrazioni avvengono nelle città di Isfahan e Shiraz: lo riferisce il tam tam su Twitter. La notizia non può essere verificata poiché non è permesso ai media stranieri di seguire le manifestazioni di piazza.
"Le forze di sicurezza attaccano la folla mentre si muove tra le strade della capitale", scrive il sito web Parlamanews, sottolineando che l'episodio più grave è l'aggressione a Karrubi, ma che episodi simili "si sono verificati in numerosi posti". Altri scontri si sarebbero verificati nei pressi di piazza Azadi.
Secondo i testimoni, gli agenti starebbero utilizzando proiettili di vernice per poi poter individuare gli oppositori. Secondo alcuni 'twit' "ci sono almeno dieci feriti nei pressi di Arya-Shahr". A Isfahan, dove sono in corso manifestazioni dell'opposizione riferisce la Cnn, secondo i testimoni la polizia in assetto anti-sommossa ha sparato in aria e lanciato lacrimogeni per disperdere la folla. Altre dimostrazioni sono in corso a Shiraz.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.