Il governo dello Zimbabwe ha firmato un accordo con l'Iran per la vendita di uranio, in violazione delle sanzioni internazionali che colpiscono entrambi i Paesi. Lo riferisce il quotidiano britannico The Times, citando il viceministro delle risorse minerarie di Harare, Gift Chimanikire.

Il viceministro ha dichiarato che è stato firmato un memorandum di intesa per l'esportazione di uranio - materia prima per la realizzazione della bomba nucleare - nonostante le minacce di Washington di "gravi conseguenze" se l'accordo dovesse andare in porto. La comunità internazionale non crede agli scopi "pacifici" dell'arricchimento dell'uranio portato avanti dall'Iran.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.