Navigation

Iran, tre impiccati per violenza carnale

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2011 - 10:22
(Keystone-ATS)

Tre uomini condannati a morte per violenza carnale sono stati impiccati nel nord-est dell'Iran, secondo quanto scrive oggi il quotidiano Khorasan. Le esecuzioni sono avvenute ieri nel carcere della città di Ghuchan. Sempre ieri altri tre uomini, anch'essi riconosciuti colpevoli di sequestro di persona e violenza carnale, sono stati impiccati sulla pubblica piazza a Kermanshah, nell'est dell'Iran.

Queste ultime esecuzioni portano ad almeno 167 il numero delle persone messe a morte nella Repubblica islamica dall'inizio dell'anno, secondo notizie della stampa iraniana. Per quanto riguarda il 2010, sempre secondo notizie ufficiali, erano state 179 le esecuzioni capitali. Ma Amnesty International ha parlato di "almeno 252 esecuzioni" e Human Rights Watch di 388.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?