Iran: tv, Baghdad accusa Israele di raid aerei

L'Iraq per la prima volta accusa Israele di esser responsabile di una serie di raid aerei KEYSTONE/EPA/MURTAJA LATEEF sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2019 - 16:32
(SDA-ATS)

L'Iraq per la prima volta accusa Israele di esser responsabile di una serie di raid aerei compiuti nelle ultime settimane in territori iracheni dove operano milizie filo-iraniane.

La tv al Iraqiya, vicina al governo, ha citato il premier Adel Abdel Mahdi secondo cui ci sono "importanti indicazioni" e "prove tangibili" che lo Stato ebraico "è dietro ad alcuni di questi attacchi".

Da maggio a oggi, ci sono stati una decina di raid aerei attributi a Israele nei distretti iracheni vicini al confine con la Siria e a nord di Baghdad contro presunte basi iraniane, depositi di armi, convogli di milizie filo-iraniane e loro acquartieramenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo