TEHERAN - Sarebbero almeno diecimila i manifestanti che si stanno dirigendo verso il carcere di Evin a Teheran. Lo riferisce il tam tam su Twitter. La notizia non può essere verificata poiché non è permesso ai media stranieri di seguire le manifestazioni di piazza.
Il carcere di Evin, a nord della capitale iraniana, è divenuto un simbolo dell'opposizione: è in questo penitenziario che sono imprigionati la gran parte dei detenuti politici.
Secondo i testimoni, la zona è presidiata in forze da basiji e forze di sicurezza. Altre fonti indicano che un altro gruppo di dimostranti si sta dirigendo verso il palazzo della tv di Stato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.