Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Il Dipartimento del Tesoro americano ha annunciato oggi un rafforzamento delle sanzioni nei confronti di quattro compagnie ed una persona legati alle Guardie Rivoluzionarie, i pasdaran iraniani.
Le sanzioni sono mirate in particolare contro il Comando Costruzioni Khatam al-Anbiya, un'entità dei Guardiani della rivoluzione le cui operazioni servirebbero a raccogliere fondi.
Il comunicato del Tesoro Usa elenca quattro compagnie iraniane - Fater Engineering Institute, Imensazen Consultant Enegineers Institute, Makin Institute e Rahab Institute - che con le loro attività accumulerebbero fondi che andrebbero poi a finanziare "una ampia gamma di attività illecite da parte dei Guardiani della rivoluzione, inclusa la proliferazione di armi di distruzione di massa e il sostegno al terrorismo".
Nel mirino del Tesoro Usa è finito anche il generale Rostam Qasemi, comandante del Comando Costruzioni.
"La Guardia rivoluzionaria controlla una vasta parte dell' economia iraniana - afferma il comunicato del Tesoro Usa - emarginando gli uomini d'affari iraniani a beneficio di un gruppo ristretto di insiders, nello stesso tempo nascondendosi dietro compagnie come Khatam al-Anbiya e le sue affiliazioni per mantenere i suoi legami vitali col mondo esterno".
Le sanzioni annunciate consentono il congelamento dei beni delle quattro compagnie iraniane e del generale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS