Tutte le notizie in breve

L'apertura di "una nuova pagina nelle relazioni bilaterali tra Iran e Turchia" è stata sottolineata oggi nel corso di una telefonata tra il presidente iraniano, Hassan Rohani, e il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan.

La telefonata sembra rasserenare i rapporti tra i due Paesi, che avevano subito una crisi all'inizio dell'anno dopo le accuse di Ankara a Teheran di portare avanti una politica di ingerenze nel Medio Oriente.

I due capi di Stato, che si sono anche scambiati gli auguri per il Ramadan, hanno rimarcato l'importanza delle "relazioni bilaterali e trilaterali" tra Teheran, Ankara e Mosca "per contribuire a riportare la pace e la stabilità nella regione".

In particolare, oltre a congratularsi con Rohani per la rielezione, Erdogan ha detto che "è possibile accelerare i colloqui di Astana per la soluzione della crisi siriana con la partecipazione della Russia, ma anche di altri Paesi".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve