Navigation

Iraq, 17 impiccati per atti di terrorismo

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2012 - 10:50
(Keystone-ATS)

Diciassette persone sono state impiccate oggi in Iraq dopo essere state condannate a morte per atti di "terrorismo". Lo ha reso noto il ministro della Giustizia, Hassan al Shammary, in un comunicato. Shammary ha aggiunto che il suo ministero "continuerà ad applicare le giuste punizioni ai criminali che hanno sparso il sangue degli Iracheni".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?