Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a 31 il numero delle persone uccise in una serie di attentati che hanno colpito varie città dell'Iraq nelle ultime 24 ore. Tra le vittime anche sei bambini. Lo riferiscono fonti mediche e di polizia.

Gli attacchi sono avvenuti a Mossul e nella regione di Baquba. I terroristi hanno usato in un paio di casi auto imbottite di esplosivo, in altri hanno aspettato le loro vittime ammazzandole mentre tornavano a casa o mentre stavano giocando a calcio.

Questi ultimi morti portano a 190, dall'inizio di luglio, il numero delle vittime di violenze che hanno visto quasi sempre contrapposti i sunniti agli sciiti. Questi ultimi sono al potere e vengono accusati di compiere spesso arresti arbitrari e violenze gratuite contro la minoranza sunnita che era al potere ai tempi di Saddam Hussein.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS