Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 350 donne yazide sono state liberate dalle mani dell'Isis a Falluja, città a ovest di Baghdad nei giorni scorsi conquistata dalle forze lealiste irachene.

Lo ha detto il direttore degli affari yazidi della provincia nord-occidentale irachena di Dohuk, Hadi Dobany.

Parlando ai giornalisti, Dobani ha detto che "354 donne yazide che erano state tenute prigioniere a Falluja dai jihadisti sono state liberate e aspettano ora di tornare nella regione del Kurdistan iracheno".

Dall'estate 2014 fa si erano diffuse notizie dell'uccisione e rapimento da parte dell'Isis di numerose donne della comunità curdofona irachena.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS