Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una quarantina di operai indiani impegnati nella costruzione di un edificio vicino a Mosul, in Iraq, sono stati sequestrati, presumibilmente da militanti jihadisti dello Stato islamico in Iraq e nel Levante (Isis). Lo riferisce il quotidiano The Times of India.

Il giornale sottolinea che non ci sono molti particolari sul sequestro, avvenuto quando si stava tentando la loro evacuazione dalla zona, terreno di scontro fra l'esercito di Baghdad e l'Isis.

L'India ha in Iraq anche una seconda emergenza che riguarda 46 infermiere bloccate a Tikrit, la città natale di Saddam Hussein, pure caduta nelle mani degli jihadisti.

SDA-ATS