Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 9 persone, di cui 8 civili e un soldato, sono state uccise oggi in un attacco compiuto da attentatori suicidi nel distretto di Baghdadi, nella turbolenta provincia di Al Anbar, nell'ovest dell'Iraq. Lo rendono noto fonti militari citati da media locali.

Quattro miliziani identificati come membri dell'Isis sono penetrati a Baghdadi, 180 chilometri a nord-ovest di Baghdad, indossando giubbetti esplosivi. Le forze di sicurezza sono riuscite ad ucciderne tre, ma il quarto si è fatto saltare in aria dopo essersi avvicinato ad un posto di blocco dell'esercito. L'esplosione ha provocato anche 12 feriti, fra cui diversi soldati.

Gran parte della provincia di Al Anbar è stata a lungo occupata dall'Isis a partire dal 2014. Le forze governative hanno riconquistato parte del territorio, tra cui appunto Baghdadi, ma una vasta fascia lungo il confine con la Siria rimane nelle mani dei jihadisti.

SDA-ATS