Navigation

Iraq: Al Qaida rivendica serie attentati di ieri

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2012 - 13:37
(Keystone-ATS)

Al Qaida ha rivendicato la serie di attentati di ieri in Iraq che hanno causato almeno 42 morti, in un comunicato della sua principale organizzazione nel Paese, lo Stato islamico in Iraq, pubblicato su un sito internet jihadista.

Gli attacchi contro le forze di sicurezza, che hanno colpito numerose città in sei diverse province, erano una risposta, si legge nel testo, "alla tortura e agli omicidi" di sunniti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?