Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito ad almeno 24 morti il bilancio delle violenze di oggi in Iraq, dei quali 18 uccisi in un attentato suicida in una moschea sciita di Baghdad. Lo rendono noto fonti della sicurezza citate dall'agenzia Nina.

Un kamikaze si è fatto saltare in aria azionando il giubbetto esplosivo che portava su di sé nella moschea Abu al Tamman nel quartiere di Shorja, nel centro della capitale. Nell'attentato sono rimaste ferite anche 33 persone. Nel sobborgo sciita di Sadr City 3 persone sono state uccise e 9 ferite nell'esplosione di un'autobomba, mentre vicino a Mosul, nel nord del Paese, sono tre i morti in due attentati suicidi contro stazioni di polizia.

SDA-ATS