Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di almeno otto morti e un centinaio di feriti il bilancio dei nuovi attentati avvenuti oggi in Iraq, secondo un bilancio dell'agenzia irachena Nina. L'attacco più grave è avvenuto vicino a Kirkuk, nel nord del Paese, dove almeno 4 persone sono state uccise e 99 sono rimaste ferite nell'esplosione di un'autobomba condotta da un kamikaze.

Tra gli uccisi ci sono due poliziotti, mentre anche la maggior parte dei feriti sono agenti, insieme con studenti di una scuola media curda vicina.

L'attentato è avvenuto a Dibis, 25 chilometri a nord-ovest di Kirkuk. Nella stessa regione, nel villaggio di Al Siddiq, un soldato è stato ucciso davanti a casa a colpi d'arma da fuoco da sconosciuti. La stessa sorte è toccata ad un negoziante a Mukhisa, vicino alla città di Baquba. Altri due uomini che erano scomparsi sono stati trovati uccisi, uno vicino a Baquba e l'altro nei pressi di Kirkuk.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS