Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno sette manifestanti iracheni sono stati uccisi stamani e una trentina sono rimasti feriti durante gli scontri con le forze di sicurezza irachene durante due diversi raduni a nord di Baghdad indetti per protestare contro la corruzione, il malgoverno e la disoccupazione.

Fonti della polizia locali riferiscono di cinque uccisi tra i manifestanti a Mossul, principale città del nord Iraq, e altri due nella cittadina settentrionale di Hawja. Sulla scia delle proteste in corso dal Nordafrica al Golfo, da giorni in tutto l'Iraq s i social network erano rimbalzati appelli per scendere in strada oggi, "venerdì della collera", per manifestare contro l'attuale governo guidato da Nuri al Maliki.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS