Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BAGHDAD - Sono almeno 41 i pellegrini sciiti morti oggi in un attentato a Baghdad e 106 i feriti. Lo ha reso noto il ministero dell'Interno.
Fra le vittime ci sono donne e bambini. L'attacco è avvenuto in una tappa, alla periferia di Baghdad, del pellegrinaggio alla città santa sciita di Kerbala, mentre i pellegrini si rifocillavano con cibo e bevande.
Secondo un comunicato del comando militare, "alle 11,45 (le 9,45 in Svizzera), una donna kamikaze ha fatto esplodere la sua cintura esplosiva nel mezzo di una folla di pellegrini che si recavano a Kerbala, nella regione di Boub al-Cham", nella periferia nord di Baghdad.
I pellegrini si recavano nella città santa per commemorare il prossimo 5 febbraio il 40/o giorno dall'anniversario della morte dell'imam Hussein, figlio di Ali e nipote di Maometto, ucciso nel 680 dalle truppe del califfo omayyade Yazid.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS