Navigation

Iraq: attentato suicida con otto morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 dicembre 2010 - 09:19
(Keystone-ATS)

BAGHDAD - Otto persone, tra cui sei poliziotti, sono morti in un attentato suicida in Iraq. L'attacco è stato compiuto nei pressi della sede del governatorato a Ramadi con un'autobomba, ha riferito il comandate locale della polizia, Rahim Zaben.
A Ramadi, circa 100 chilometri a ovest della capitale Baghdad- ha riferito ancora il funzionario - sono anche rimaste ferite "circa 20 persone". Una delle vittime è una donna.
Secondo fonti di polizia e ospedaliere citate dall'agenzia Reuters (che parlano per ora di almeno sette morti e 23 feriti) il bilancio potrebbe aggravarsi. Il capo della polizia, Zaben, ha precisato che "un'autobomba guidata da un kamikaze è esplosa verso le 10 locali ad un posto di blocco della polizia" situato a circa 200 metri dalla sede del governatorato provinciale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?