Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a 50 morti, in gran parte pellegrini sciiti, il bilancio di una serie di attentati in Iraq, il più grave dei quali compiuto con un camion-bomba nella città di Diwaniya, che ha provocato almeno 40 morti e una settantina di feriti, secondo la televisione panaraba Al Jazira.

Gli attentati sono avvenuti mentre gli sciiti si apprestano a festeggiare l'anniversario della nascita del loro 12/o Imam, il Mahdi, che ritengono nascosto e di cui attendono il ritorno.

A Diwaniya un camion-bomba è stato fatto esplodere in un mercato del centro della città. Altre dieci persone, secondo fonti di polizia, hanno perso la vita e 30 sono rimaste ferite nell'esplosione di due bombe in un mercato di frutta e verdura a Fariha, tre chilometri a est di Kerbala.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS