Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ospedale di Medicins sans Frontieres (Msf) a Tikrit, città irachena conquistata la settimana scorsa dagli jihadisti dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isis), è stato colpito dai bombardamenti, con la conseguenza che 40.000 persone sfollate per il conflitto rimarranno senza assistenza medica. Lo ha reso noto Msf in un comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS