Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ospedale di Medicins sans Frontieres (Msf) a Tikrit, città irachena conquistata la settimana scorsa dagli jihadisti dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isis), è stato colpito dai bombardamenti, con la conseguenza che 40.000 persone sfollate per il conflitto rimarranno senza assistenza medica. Lo ha reso noto Msf in un comunicato.

SDA-ATS