Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BAGHDAD - Una serie di bombe a Baghdad hanno provocato la morte di almeno 67 persone. Lo ha annunciato il ministero dell'Interno.
Due autobombe sono esplose contro la sede di un movimento radicale ed un mercato a Sadr City, il quartiere sciita povero nel nord della città.
Inoltre tre attentati hanno preso di mira moschee sciite, dove oggi si svolgeva la preghiera del venerdì: quella di Abdel Hadi Chalabi nel quartiere settentrionale Hurriya, quella di Mohsen al-Hakim, a al-Amine, nella parte orientale della capitale e quella di al-Sadrein a Zaafaraniya, nel centro della città.

SDA-ATS