Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Iraq: deputati, 300 soldati morti in raid chimico Isis

Alcuni deputati iracheni della provincia di Al Anbar hanno affermato che circa 300 soldati sono stati uccisi dai jihadisti dello Stato islamico (Isis), anche con l'uso di gas cloro, in un attacco contro la località di Saqlawiya, a nord di Falluja. "Molti dei soldati sono morti per asfissia", ha detto il deputato Ali al Bedairy.

L'Isis ha "ucciso oltre 300 soldati utilizzando il gas cloro a Saqlawiyah, a nord di Falluja", hanno confermato alcuni media arabi citando a loro volta parlamentari della provincia di Diwaniyah.

Il deputato Ali al Bedairy ha anche accusato il primo ministro Haidar al Abadi, che è pure comandante in capo delle forze armate, e il comandante delle operazioni militari nella provincia di Al Anbar, generale Rashid Fleih, di essere corresponsabili della morte dei soldati per avere "reagito con lentezza, nonostante le richieste di aiuto arrivate dai militari" che erano assediati dai jihadisti.

Dallo scorso gennaio i fanatici fondamentalisti islamici dell'Isis controllano vasti territori della provincia di Al Anbar, compresa la città di Falluja.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.