Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KIRKUK (IRAQ) - Due sauditi che si preparavano a compiere attentati suicidi sono stati uccisi in scontri con la polizia irachena e le forze speciali americane vicino alla città petrolifera di Kirkuk, 240 chilometri a nord di Baghdad. Lo ha reso noto oggi la polizia.
"L'operazione è avvenuta ieri nella valle di Abu Khanadjer, 70 chilometri a sud di Kirkuk, durante un raid contro un'abitazione in seguito a informazioni sulla loro presenza", ha detto alla France Presse il capo ad interim della polizia della provincia di Kirkuk, il generale Torhan Yussef.
"Lo scontro a fuoco è durato due ore e, oltre ai due sauditi, è stato ucciso anche un capo regionale di al-Qaida, Hamas Nayef Zaydan", ha aggiunto.

SDA-ATS