Navigation

Iraq: esplosioni; bilancio sale a 39 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 marzo 2012 - 09:39
(Keystone-ATS)

È salito a 39 morti il bilancio delle vittime di diversi attentati che hanno colpito questa mattina varie città dell'Iraq. Lo riferiscono fonti ospedaliere e di polizia precisando che i feriti sono oltre 180.

Gli attacchi più gravi hanno colpito la città santa sciita di Kerbala, 110 km a sud di Baghdad, dove sono morte almeno 13 persone, e a Kirkuk, dove il bilancio è di almeno 7 morti.

Un altro ordigno è esploso vicino al ministero degli Esteri a Baghdad ma non è ancora chiaro se ci siano state vittime. La prossima settimana, dal 27 al 29 marzo, l'Iraq ospiterà il vertice della Lega araba, il primo nel paese in oltre 20 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?