Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'arcivescovo Desmond Tutu ha chiesto che l'ex premier britannico Tony Blair e l'ex presidente Usa George W. Bush vengano processati al tribunale dell'Aja per crimini di guerra per i danni causati dal conflitto in Iraq. Le loro colpe, afferma, sarebbero infatti equivalenti a quelle "dei loro colleghi africani e asiatici che hanno dovuto rispondere delle loro azioni" alla Corte internazionale.

Secondo Tutu, premio Nobel per la pace per il suo impegno contro l'apartheid in Sudafrica, Blair e Bush avrebbero mentito circa le armi di distruzione di massa e l'azione militare che portò alla deposizione di Saddam Hussein. Tutto ciò avrebbe creato le condizioni per l'attuale guerra civile in Siria oltre a creare i rischi per un conflitto mediorientale più ampio con il potenziale coinvolgimento dell'Iran.

In un articolo per l'Observer, Tutu afferma: "I leader degli Usa e della Gran Bretagna si sono inventati le ragioni per comportarsi come dei bulli di quartiere e dividerci ancora di più. Ci hanno portato sull'orlo del precipizio su cui ora ci troviamo, con lo spettro della Siria e dell'Iran di fronte a noi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS