Navigation

Iraq: generale Usa, da valutare se guerra è stata successo

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 agosto 2010 - 18:43
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Secondo il comandante delle forze americane impegnate in Iraq, generale Ray Odierno, è "ancora da valutare" se la guerra in Iraq possa essere considerata un successo oppure no. È quanto Odierno ha detto alla NBC alla vigilia del rientro in patria degli ultimi soldati Usa impegnati in missioni di combattimento (la missione di combattimento verrà conclusa il 31 agosto).
Odierno ha spiegato che ci vorranno "dai tre ai cinque anni" per capire se la guerra abbia contribuito a dare stabilità al Medio Oriente. E alla domanda se "valeva la pena" fare tanti sacrifici, ha detto: "La mia risposta a tale domanda è questa: è ancora da valutare".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.