Navigation

Iraq: in centinaia davanti ambasciata Usa contro raid

Manifestanti a Baghdad protestano contro gli attacchi americani alle milizie filo iraniane. KEYSTONE/AP/KM sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 dicembre 2019 - 11:13
(Keystone-ATS)

Centinaia di iracheni stanno manifestando davanti all'ambasciata americana di Baghdad per protestare contro i raid Usa sulle basi dei miliziani sciiti in Iraq. Lo riferiscono media arabi e internazionali.

Le forze di sicurezza irachene hanno respinto un attacco di manifestanti all'ambasciata americana, frapponendosi tra loro e le porte della sede diplomatica.

Migliaia di persone, scrive la Bbc, protestano per i raid Usa in Iraq che hanno fatto 25 morti tra i combattenti della milizia sciita Kataib Hezbollah.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.