Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità del Kurdistan iracheno hanno fissato la data del 25 settembre prossimo per il previsto referendum per l'indipendenza della regione autonoma a maggioranza curda nel nord Iraq.

Lo riferisce il sito curdo-iracheno Rudaw, citando un comunicato della riunione avvenuta oggi a Erbil tra il presidente Masoud Barzani e il governo.

Il comunicato della riunione congiunta tra governo e presidenza del Kurdistan iracheno afferma inoltre che dopo il referendum del 25 settembre prossimo, sono convocate elezioni parlamentari il 6 novembre successivo.

Non è precisato nel testo del comunicato se il referendum per l'indipendenza includerà le aree strategiche conquistate dalle forze curdo-irachene negli ultimi tre anni nel contesto della guerra contro l'Isis.

ra queste zone ci sono i distretti di Kirkuk, chiave per il controllo del petrolio, della parte orientale della piana di Ninive, con capoluogo Mosul, e della regione di Sinjar, vicina al confine con la Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS