Navigation

Iraq: lancio di razzi contro base americana vicino Nassirya

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2011 - 20:23
(Keystone-ATS)

Otto razzi sono stati lanciati oggi contro la base militare Imam Ali a sud di Nassiriya, in Iraq, che ospita il comando delle forze americane del sud del Paese. Lo hanno detto fonti di polizia, che non hanno riferito di vittime.

Subito dopo il lancio dei razzi, avvenuto nelle prime ore di oggi, pattuglie di polizia hanno raggiunto la zona dalla quale erano partiti e hanno trovato i sistemi di lancio abbandonati nell'area di Albu Adham, dieci chilometri a sud di Nassiriya, ma non sono stati compiuti arresti.

La polizia di Nassiriya, situata 350 chilometri a sud di Baghdad, ha detto che si tratta del primo attacco di questo genere contro la base da quando il presidente americano Barack Obama, il mese scorso, ha annunciato il ritiro totale delle forze Usa dall'Iraq entro la fine dell'anno. Da allora le truppe statunitensi sono impegnate nei preparativi per il ritiro e per consegnare la base all'aviazione militare irachena.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?