Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È saltata per mancanza del quorum la sessione del Parlamento iracheno che doveva decretare lo stato di emergenza nel Paese dopo l'avvio dell'offensiva jihadista. Lo riferisce un parlamentare iracheno.

Il parlamento iracheno doveva riunirsi oggi per decidere se accettare la richiesta del governo e della presidenza della repubblica di decretare lo stato di emergenza dopo l'avanzata fulminea di miliziani jihadisti dalla regione di al Anbar verso quella settentrionale di Ninive e quella centro-settentrionale di Salahuddin.

SDA-ATS