Navigation

Iraq: Obama ribadisce, ritiro entro fine mese come promesso

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 agosto 2010 - 12:46
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Le forze di combattimento americane lasceranno l'Iraq entro la fine di questo mese "come promesso e come previsto" lo afferma il presidente degli Stati Uniti Barack Obama in un discorso in programma per oggi e di cui la Casa Bianca ha diffuso anticipazioni.
"Da candidato alla presidenza ho giurato che (in caso di elezione) avrei messo fine alla guerra in Iraq in maniera responsabile. Poco dopo il mio insediamento ho annunciato la nostra nuova strategia per l'Iraq e per una passaggio totale (del controllo del Paese) agli iracheni", afferma Obama nell'intervento previsto per oggi durante un incontro con veterani ad Atlanta.
"Sono stato chiaro sul fatto che entro la fine del mese do agosto 2010 la missione americana di combattimento in Iraq sarebbe terminata. Ed è esattamente ciò che faremo, com promesso e come previsto".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.