Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da Baghdad, fonti della commissione nazionale per il patrimonio culturale hanno detto che parte dei reperti del museo di Mosul distrutti nel video diffuso ieri dall'Isis erano copie e che gli originali sono custoditi al Museo iracheno della capitale o all'estero. Altri pezzi erano invece originali, ma le autorità non precisano la loro quantità.

Il Museo di Mosul è composto di tre padiglioni: uno dedicato all'impero assiro, nel VII secolo avanti Cristo, con capitale Ninive che sorgeva a ridosso dell'attuale città, uno alla città di Hatra (III-I secolo avanti Cristo), cento chilometri a Sud di Mosul, e un terzo al periodo islamico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS