Navigation

Iraq: presidente consegna dimissioni al Parlamento

Barham Saleh ha rassegnato le proprie dimissioni. KEYSTONE/AP/KARIM KADIM sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 dicembre 2019 - 14:28
(Keystone-ATS)

Il presidente iracheno, Barham Saleh, ha rassegnato le proprie dimissioni al Parlamento dopo aver rifiutato di approvare un candidato per l'incarico di primo ministro di un gruppo politico appoggiato dall'Iran. Lo riferiscono i media regionali.

Saleh avrebbe affermato che preferirebbe dimettersi piuttosto che scegliere un nuovo primo ministro respinto dai manifestanti. Il Parlamento dovrà ora riunirsi per discutere e votare le dimissioni. Se approvano la scelta, Saleh si dimetterà.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.