Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La prima ondata di uomini delle forze speciali statunitensi arriverà a Baghdad "molto presto": lo ha detto un funzionario dell'amministrazione Obama dopo che il presidente Usa ha annunciato l'invio di 300 consiglieri militari in Iraq.

I militari Usa che arriveranno in Iraq - spiegano fonti dell'amministrazione - saranno divisi in piccoli gruppi (una decina di uomini ciascuno) e saranno inizialmente dispiegati nell'area intorno alla capitale Baghdad e nel nord dell'Iraq.

Questi team agiranno integrati ai più alti livelli delle forze di sicurezza irachene e - spiegano ancora fonti dell'amministrazione Usa - aiuteranno queste ultime a creare dei centri operativi e a determinarne le giuste risorse e lo staff di questio centri.

Aiuteranno inoltre anche i vertici militari e politici di Washinton a capire meglio quali sono le reali condizioni delle stesse forze di sicurezza irachene.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS