Navigation

Iraq, proseguono scontri per carovita 40 morti

La situazione è sempre più esplosiva. KEYSTONE/AP/HADI MIZBAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 ottobre 2019 - 13:04
(Keystone-ATS)

Sale a 40 morti in quattro giorni di scontri il bilancio dei disordini in corso nel centro e nel sud dell'Iraq nel contesto delle proteste per il carovita.

Lo riferiscono media panarabi e iracheni secondo cui nelle ultime ore altre 9 persone sono morte nelle regioni meridionali del paese in seguito alle ferite riportate.

L'ultimo bilancio era di 31 persone uccise, tra cui due poliziotti e un bambino. La maggior parte delle vittime sono manifestanti e attivisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.