Navigation

Iraq: sanguinosa rapina in gioiellerie Baghdad, almeno 9 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 marzo 2012 - 11:32
(Keystone-ATS)

Una sanguinosa rapina ad alcune gioiellerie e oreficerie vicine nella zona commerciale di Ur, a Baghdad, è terminata con un bilancio di almeno nove morti e 14 feriti.

I rapinatori, un gruppo nutrito di uomini armati scesi da due automobili - si legge sul sito della Bbc -, hanno assaltato una serie di piccoli negozi utilizzando anche bombe a mano, fuggendo con soldi e preziosi dopo aver ingaggiato una violenta sparatoria con alcuni uomini della sicurezza. Fra i nove morti vi sono almeno due poliziotti, due militari e due commercianti. Almeno un uomo è stato arrestato.

Un poliziotto testimone ha detto che alcune persone presenti alla scena sono state deliberatamente bersagliate dai rapinatori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?