Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un agente di polizia irlandese, il 30enne Tony Golden, è stato ucciso da un sospetto membro dell'Ira, Adrian Crevan Mackin, che era libero su libertà vigilata e in attesa di processo.

Il poliziotto era intervenuto per un caso di violenza domestica andando nell'abitazione di Crevan, nella contea di Louth. Secondo il Guardian, il dissidente repubblicano ha aperto il fuoco uccidendo l'agente per poi ferire la sua fidanzata e infine ha rivolto la pistola contro di sé, suicidandosi. La donna si trova in ospedale ed è in pericolo di vita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS