Navigation

Irlanda chiude sedi diplomatiche in Vaticano e Iran

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 novembre 2011 - 20:48
(Keystone-ATS)

L'Irlanda ha annunciato la chiusura per motivi economici della sue ambasciate presso la Santa Sede e in Iran e dell'ufficio di rappresentanza a Timor est. "Per rispondere agli obiettivi del programma dell'Ue e dell'Fmi e riportare la spesa pubblica a un livello accettabile, il governo è stato costretto a fare dei tagli in numerosi servizi pubblici", ha spiegato il ministero degli Esteri di Dublino in un comunicato, riferendosi al piano di salvataggio da 85 miliardi di euro varato nel 2010 per l'Irlanda da Ue e Fmi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?