Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 150 i cristiani rapiti dall'autoproclamato Stato islamico (IS) in Siria. Lo riferisce la Cnn, citando l'Assyrian Human Rights Network, secondo cui i jihadisti stanno per diffondere un video messaggio - indirizzato al presidente Usa Barack Obama e ad altri leader della Coalizione anti-IS - in cui minacciano di uccidere gli ostaggi.

Almeno una parte degli ostaggi è stata trasferita nella cittadina di Al Shaddadi, "roccaforte dello Stato islamico nella provincia di Al Hasakah". Lo scrive oggi l'agenzia governativa siriana Sana. Secondo la stessa fonte i prigionieri sarebbero 89, di cui 56 rapiti nei villaggi di Tal Hermez e Tal Shamiram, e altri 33 in quello di Tal al Jazira.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS